Le buone abitudini si imparano da piccoli.

Spesso le campagne educative condotte dalle istituzioni per sensibilizzare la popolazione su un argomento tendono ad essere ingessate e noiose e finiscono per assomigliare a patetiche chiamate alle armi da socialismo reale (BEVETE MENO ALCOLICI! GUIDATE PIU’ PIANO!! MANGIATE PIU’ VERDURA!!!).

Per questa ragione ci sentiamo di segnalare una campagna di sensibilizzazione a nostro avviso ben riuscita una volta tanto come Frutta nelle Scuole, che finalmente riesce a promuovere il consumo di frutta e verdura in maniera colorata e divertente, con un sito leggero, piacevole da sfogliare e pieno di informazioni utili, e con una bella collezione di illustrazioni finalmente affidate (e la differenza si vede!) a un disegnatore professionista.

Il sito offre una parte dedicata ai genitori che propone i suggerimenti dello psicologo Domenico Barillà per avvicinare i bambini al piacere della frutta e una serie di ricette/attività per avvicinare i bambini al piacere di cucinare con la frutta e con la verdura piatti dolci e salati uno più sfizioso dell’altro. Ma la vera sorpresa sta tutta nella parte dedicata ai bambini e intitolata Gioca con la Frutta, in cui si propongono attività ludiche da fare tutti insieme, in famiglia o all’asilo, per riscoprire i sapori naturali, da l’assaggio ti frutta (una specia di caccia al sapore…) a se la reinventi ti frutta, vero e proprio compendio di attività artistiche tutte da realizzare con gli ortaggi (qualcuno forse ricorderà le rose nell’insalata di Bruno Munari).

E poi, per i bambini più grandi, c’è anche la possibilità di cimentarsi con un videogame online che reinventa l’ormai classico format dellle piattaforme (Super Mario Bros. per intendersi) in chiave ecosostenibile, poiché anzichè raccogliere indistintamente la frutta bonus il giocatore deve selezionare solo la frutta corrispondente alla stagioni del livello che si sta giocando. Sei in inverno? Bandite fragole e pesche. Sei in estate? Rinuncia ai finocchi e concentrati sulle ciliege. Il gioco è ben fatto, semplice senza essere noioso e soprattutto utile anche a noi adulti, che abituati noi per primi ad avere tutto in tutte le stagioni saremo stupiti dalla quantità di errori che faremo. E chissà, magari saremo persino battuti dai nostri figli!

L’iniziativa Frutta nelle Scuole è promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dal Ministero della Salute e dall’INRAN, Istituto Nazionale Ricerche per gli Alimenti e la Nutrizione.

Annunci
Questa voce è stata scritta da La Piemontesina e pubblicata il 11 giugno 2010 su 08:30. È archiviata in Senza categoria con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: