Elettrodomestici bianchi: maglia nera in consumi

Lavatrice - La PiemontesinaIl maggior consumo di energia elettrica nella case è dovuto agli elettrodomestici cosiddetti “bianchi”: il frigorifero, il congelatore, la lavatrice, la lavastoviglie, il forno elettrico, lo scaldabagno. Si stima che questi apparecchi incidano sulla bolletta per ben il 75% del totale!

Una regola di risparmio che vale per tutti i tipi di elettrodomestico è l’acquisto di modelli moderni che siano classificati nella fascia A, quella cioè di più basso consumo e di più alta resa. Scendendo più nei dettagli, per risparmiare con la lavatrice e la lavastoviglie, l’imperativo principale è utilizzarle sempre e solo a pieno carico. Una lavatrice in cui abbiamo messo due chili di bucato consuma esattamente come una lavatrice in cui ne abbiamo messi quattro: è facile capire che nel primo caso in consumo di energia per un chilo di bucato è il doppio! Lo stesso discorso vale per la lavastoviglie.

Quindi, aspettiamo di avere biancheria o stoviglie sufficienti per riempire l’elettrodomestico al limite delle sue capacità, in modo da sfruttarne in pieno il lavoro, senza sprechi. Anche l’uso di acqua non troppo calda è consigliabile. I moderni detersivi sono in grado di pulire perfettamente il bucato, nella maggior parte dei casi, a temperature non superiori a 40 gradi centigradi. Usiamo quindi le temperature superiori solo in casi davvero estremi.

Il frigorifero va gestito in maniera rigorosa. Lo sportello deve rimanere aperto il meno possibile, per evitare la dispersione del freddo accumulato all’interno. Quindi, quando arriviamo a casa con la spesa del mercato, separiamo le cose che vanno in frigo da quelle che devono stare in dispensa e solo dopo aver compiuto questa prima cernita apriamo lo sportello e introduciamo rapidamente le cose già messe da parte prima.

Annunci
Questa voce è stata scritta da La Piemontesina e pubblicata il 12 gennaio 2011 su 09:00. È archiviata in Consigli eco-logici con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: