L’acqua piovana: risorsa da sfruttare

Vasi VuotiChi coltiva piante sul terrazzo o in giardino, di solito sa come e quanto ogni pianta vada annaffiata. Tuttavia, nel rispetto delle esigenze della pianta, è possibile risparmiare acqua concentrandone l’erogazione alla base della pianta stessa, senza disperderla nel vaso o nel terreno. L’acqua che esce dal vaso e finisce in terra è tutta acqua sprecata! Se possibile inoltre, è utile (anche per la salute delle piante) far sì che i vasi siano esposti alle precipitazioni in caso di pioggia. L’acqua piovana non costa nulla, è una risorsa naturalmente disponibile, e inoltre è più gradita ai vegetali di quanto possa esserlo l’acqua che proviene dai rubinetti.

Annunci
Questa voce è stata scritta da La Piemontesina e pubblicata il 20 maggio 2011 su 11:00. È archiviata in Consigli eco-logici con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: