Il giardino sostenibile: l’irrigazione a goccia

Irrigazione a gocciaL’acqua che versiamo accanto alla pianta da dissetare permane per poco tempo negli strati superficiali della terra (quelli dove ci sono le radici della pianta): di un’abbondante innaffiatura tutta concentrata in una sola vola, la pianta usifruisce meno di quel che potremmo immaginare. Un risparmio d’acqua lo possiamo ottenere irrigando poco, ma più volte al giorno, in modo da rinnovare proprio l’acqua dello strato di terreno più in superficie. Una tecnica simile (la cosiddetta irrigazione “a goccia”) è stata usata con successo per coltivare ortaggi persino in zone desertiche, dove l’acqua è un bene raro e preziosissimo.

Annunci
Questa voce è stata scritta da La Piemontesina e pubblicata il 10 giugno 2011 su 11:00. È archiviata in Consigli eco-logici con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: