In cucina coi bimbi: Gingerbread Man!

Se c’è una cosa semplice semplice che si può fare in cucina assieme ai bambini, sono i biscotti. I Gingerbread Man sono biscotti natalizi speziati, tipici del Nord Europa e dell’America, ma si prestano anche sulle nostre tavole. Sono facili da realizzare e sono anche molto decorativi. Si possono, perciò, usare come segnaposti per il Cenone o per il Pranzo di Natale.

Ecco qui la ricetta. Ingredienti per circa 40 biscotti.

Per l’impasto chiaro: 150 g di farina per dolci, 20 g di zucchero, 35 g di burro, 110 g di miele, 1 uovo, bicarbonato di sodio, 2 cucchiaini di cannella in polvere, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, burro per la teglia. Per l’impasto scuro: stessi ingredienti di quello chiaro, con la melassa al posto del miele, più 50 g di cacao in polvere. Per le decorazioni: 1 albume, zucchero colorato. Cottura: 8 minuti.

Prendete la farina e unitela a zucchero, burro, miele e uovo. Aggiungete cannella, zenzero e bicarbonato di sodio. Una volta amalgamato il tutto, lasciatelo riposare per circa 20 minuti in frigorifero, avvolgendo l’impasto con un panno. Accendete intanto il forno a 190°. Tirate fuori dal frigo gli impasti (chiaro e scuro), tirateli con un mattarello e sbizzarritevi con le formine infarinate, usando non solo quelle tipiche del Gingerbread Man. Unite i ritagli e reimpastateli. Ripetete la stessa operazione fino a esaurimento della pasta. Posate i vostri biscotti nella teglia imburrata, o su carta da forno. Lasciateli in forno per non più di 8 minuti. Dopo che li avrete tirate fuori dal forno, aspettate che si raffreddino qualche minuto e spennellateli con l’albume. Con zucchero colorato e perline di cioccolato, decorateli come più vi piace. Lasciateli riposare per 4 ore sotto un panno.

Ora sono pronti per essere regalati, usati come segnaposto, come decorazione…e soprattutto: sono pronti per essere mangiati! E i più intraprendenti potranno anche fare dei Gingerbread cupcakes!

Buone Feste a tutti!!!

Annunci
Questa voce è stata scritta da saraserchione e pubblicata il 23 dicembre 2011 su 10:45. È archiviata in Consigli eco-logici con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: